sabato 29 agosto 2020

Il Sacco di Prato, un tragico evento storico

Il 29 Agosto del 1512 accadde a Prato uno degli avvenimenti più tragici della storia della città, quello che è poi passato alle cronache come Sacco di Prato

giovedì 20 agosto 2020

Villa il Mulinaccio a Vaiano: dai Conti Alberti ai Sassetti

La villa del Mulinaccio a Vaiano prese il nome da un antico mulino nei pressi di Schignano di proprietà dei Cadolingi e successivamente dei Conti Alberti. Tra la fine XV e gli inizi del XVI secolo, a costruire la villa furono però Francesco di Tommaso e suo figlio Cosimo Sassetti, avi di Filippo Sassetti (1540 - 1588) famoso viaggiatore delle Indie Orientali.

lunedì 27 luglio 2020

La mano di Musciattino sul Duomo di Prato?

La porta d’ingresso laterale del Duomo di Prato, nei pressi del Campanile, rimanda a una storia - leggenda legata al culto mariano della Sacra Cintola: Musciattino, un canonico pistoiese, tentò di impadronirsi del Sacro oggetto e per lui le cose andarono malissimo.

martedì 14 luglio 2020

Il Pulpito di Donatello e Michelozzo

Il Pulpito esterno di Donatello e Michelozzo del Duomo di Prato fu fatto commissionare nel 1428 e realizzato tra il 1434 e il 1438 dalla bottega di Donatello in funzione dell' ostensione della cintola.

lunedì 6 luglio 2020

Basilica di Santa Maria delle Carceri a Prato

La Basilica di Santa Maria delle Carceri è un gioiello di epoca rinascimentale e porta il titolo di Basilica minore dal 1939.

lunedì 29 giugno 2020

Un battistero di San Giovanni anche a Prato?

E' famoso e noto a tutti il Battistero di San Giovanni a Firenze, ma lo sapevate che anche a Prato è esistito un battistero dedicato allo stesso santo?

domenica 21 giugno 2020

Ospedale Misericordia e Dolce e il Palazzo degli Spedalinghi

A Prato, l' Ospedale della Misericordia e Dolce è una struttura del XIII secolo posto in via Dolce de' Mazzamuti, colui che fondò l'istituzione.

lunedì 15 giugno 2020

Villa del Palco e Monastero dedicato a San Leonardo

La Villa -  Monastero di San Leonardo al Palco, situata alle pendici del Monte Retaia, è posta sulla strada verso il paesino di Filettole. L'edificio ha origini antichissime: già alla fine del '300 abbiamo notizie che Francesco Datini qui acquistò un terreno e vi fece edificare una villa che nel 1409 fu affrescata dal pittore Arrigo di Niccolò.

domenica 7 giugno 2020

Escursione in Calvana: come raggiungere la Retaia e Cantagrilli

La Calvana è la montagna di Prato per eccellenza insieme al Monteferrato. La catena, che fa parte dell'Appennino, ha fama da sempre di essere inospitale, selvaggia, assolata ma è l'unica che guarda dritto la città di Prato dall'alto. Lo fa con i suoi poggi intermedi, dalla Retaia fino a Poggio Castiglioni arrivando alle sue pendici, a Pizzidimonte.

sabato 30 maggio 2020

La ricetta degli Amaretti di Carmignano

La ricetta degli amaretti di Carmignano, dolce tipico del paese mediceo, si tramanda da secoli e risale a fine ottocento quando erano protagonisti dei matrimoni ed erano serviti durante i giorni di festa.