Canneto: olivi e cipressi alle pendici della Retaia

Una villa alle pendici della Calvana A Prato, sulla riva sinistra del Fiume Bisenzio che scende a Valle, tra Santa Lucia e Carteano, troviamo la località Canneto, luogo tanto antico quanto suggestivo, alle pendici della Retaia.

In questo luogo, in direzione opposta, si arriva costeggiando anche Villa del Palco e la Fonte Procula, la strada (via di Canneto) ci condurrà verso Villa Rucellai, adesso un bed and breakfast in mezzo a olivi , immersa in un paesaggio tipicamente toscano. Una Villa storica appartenuta ai Vinaccesi, ai Del Tovaglia, ai Pazzi, fino ai Rucellai, che la posseggono dal 1766.

Canneto - Prato

In posizione strategica ai piedi della Val di Bisenzio, Canneto rappresentava nel Medioevo una posizione difensiva fortificata della Repubblica di Prato (XII - XIII secolo). La Villa, da struttura difensiva medievale si è trasformata nella classica casa Toscana del '400, e successivamente, nel '700 è stato creato un classico giardino all'italiana.

Proseguendo il percorso possiamo anche arrivare alle cascate e alle grotte di Rio Buti.

Canneto è a due passi dalla città ma sembra di trovarsi in un posto lontano anni luce, nei pressi della pista ciclabile che costeggia il fiume.