Piazza San Marco a Prato: dove si interrompono le mura

Moore in piazza San MarcoPiazza San Marco a Prato prende il nome dall’omonima Chiesa che con occhio attento possiamo scorgere in prossimità del Santuario della Madonna del Giglio, terza chiesa del culto mariano di Prato dopo La Pietà e il Soccorso.

La facciata della chiesa di San Marco era probabilmente il retro dell’antica Chiesa, citata perfino in una bolla papale del 1183 ed è oggi ormai sconsacrata.

Chiesa- San Marco - Prato

L’importanza di questa zona è legata infatti all’attuale Via Mazzini, prima detta del “Palazzolo” (ma ancora oggi i vecchi pratesi la chiamano così) che collegava Porta Fiorentina con il Teatro Metastasio.

Per far passare il Tramway nel 1886, la vecchia porta medievale fu sostituita e al suo posto, nel 1974, fu collocata la forma squadrata con taglio del celebre artista scozzese Henry Moore, che vuole ricordare proprio l’antica presenza dell'antica porta.

Ai lati Est e Ovest della Piazza è possibile infatti notare come la cinta muraria riprenda il suo normale corso dopo essersi interrotta bruscamente.

Nella zona della vecchia Porta Fiorentina, furono abbattute delle abitazioni e nel 1927 iniziarono i lavori per la costruzione del Viale Piave, che collega Piazza San Marco con Piazza delle Carceri.

Fu un vero e proprio esempio di “sventramento”; fu demolita una parte del Cassero, che congiungeva le mura al Castello dell’Imperatore e furono abbattute alcune antiche abitazioni.

La Prato medievale lasciava lo spazio così a una città più aperta, dall’aria meno cupa, ma modificata altamente nelle sue forme originarie.

Già nel 1909 si era studiata una modifica per allargare la piazzetta che si era formata tra la Chiesa di San Marco e la Porta Fiorentina. La città aveva bisogno di aprirsi, le industrie di nuovi spazi: via Ferrucci diventa il centro del nuovo asse di espansione delle industrie tessili.

Bibliog. (Gabriele Badiani - L’Area Pratese – Storia Arte e Turismo) (Rodolfo Betti, Giuseppe Guanci – Prato in Piazza).

Come Arrivarci:
Fermata "San Marco 1" LAM Blu e "San marco 2" con LAM Rossa