Piazza del Duomo a Prato: il centro religioso

Piazza del Duomo Prato lato nord Il centro della vita religiosa e culturale della città a Prato è sicuramente Piazza del Duomo, una piazza nata intorno alla Cattedrale di Santo Stefano.

E’ qui che nasce la città di Prato, dalla fusione del borgo intorno alla Pieve e quello intorno al Castello dei Conti Alberti (Borgo al Cornio).

La Piazza diventa famosa e acquisisce notorietà con l’arrivo di una reliquia della Madonna portata in città nel 1141 da Marco Dagomari.

Si tratta esattamente del cingolo o cintola che viene mostrato dal Vescovo dal Pulpito di Donatello ai fedeli e ai cittadini in alcune date precise durante l’anno. Fra queste l’8 settembre, data del corteggio storico.

Piazza Duomo - Prato

Il complesso della Cattedrale comprende il Palazzo Vescovile e il Museo dell’Opera del Duomo che sono visibili dal centro della Piazza.

Sul lato Sud incontriamo l’antico Palazzo Dragoni e sul lato ovest l’immancabile Palazzo Vestri, ex sede dell’Albergo Stella D’Italia.

E’ da qui che si possono scorgere, alzando lo sguardo verso via Magnolfi, le tre gobbe del Monteferrato. Al centro della Piazza la Fontana del pescatorello e ribattezzata dai pratesi “fontana del papero” per i cigni scolpiti sui bordi delle vasche.

Sul lato Ovest prima dell’ingresso a Palazzo Vestri c’è invece la statua a Giuseppe Mazzoni, Gran Maestro della Massoneria Italiana e triumviro della Toscana nell’Italia post unitaria.

Come Raggiungerla:
Lam Verde o Lam Blue "Duomo".

GPS Navigatore Satellitare:
(43.88251,11.o97779)