Festa Medievale a Luciana: un salto nella leggenda

image L'ultimo weekend di giugno presso il borgo di Luciana, nel comune di Vernio si svolge la Festa Medievale.

All’interno del paese situato tra Cavarzano e Sasseta, si troveranno arti e mestieri medioevali di ogni genere e soprattutto stand con piatti tipici del tempo. La festa è organizzata dalla Pro Loco di Luciana.


La festa trae origine da una storia medioevale: la bella e giovane Edgarda, figlia del giudice Guidone da Luciana, aveva acceso la bramosia del Conte Uguccione, che ben presto aveva sedotto la ragazza, togliendola all'innamorato Tebaldo e condannandolo all'esilio.

Il Giudice Guidone e Tebaldo si allearono e architettarono un piano vendicativo nei confronti del Conte Uguccione.

In una notte d'inverno del gennaio 1133, durante una festa nel castello di Luciana, due giovani si presentarono con un falso messaggio per il conte, che veniva d'urgenza chiamato a Vernio al capezzale di una vecchia parente.

Uguccione seguì i due emissari nella notte tempestosa e questi lo condussero abilmente nel luogo ove era stata tesa l'imboscata. Il conte fu murato vivo in una grotta che secondo la leggenda esiste ancora ed è meta di un sentiero escursionistico riaperto dalla Pro Loco di Luciana nel 2005. Il giorno dopo le campane di Luciana suonavano a morto: Edgarda era stata infatti avvelenata dal padre Guidone.