Giovanni Corrieri: ciclista

giovanni corrieri Fra i ciclisti, Giovanni Corrieri fu un pratese d’adozione, nacque infatti a Messina il 7 febbraio del 1920 ma si trasferì a Prato a soli venti anni mettendosi in luce come passista e velocista.


Giovanni Corrieri fu ciclista professionista dal 1941 al 1956 anni in cui fu gregario del grande Gino Bartali, vinse sette tappe al Giro d’Italia e tre tappe al Tour de France. Nel 1953, vestì la maglia rosa anche se per un solo giorno. Fu anche gregario di Fiorenzo Magni.

Anni storici quelli del ciclismo, delle sfide  tra Bartali e Coppi, che Giovanni Corrieri visse come primo testimone  e che è stato pronto e disponibile a raccontare.

Giovanni Corrieri - Gino Bartali Nel ‘47 la carriera di Giovanni Corrieri ebbe una svolta radicale: insieme a un altro ciclista pratese, Aldo Bini, rinnovò per la Viscontea e diventò uomo-ombra di Gino Bartali per ben sette anni fin quando nel 1956 andò a correre per la Carpano, squadra di Fausto Coppi.

Giovanni Corrieri, che ha gestito per molto tempo un bar omonimo in via Zarini a Prato, è deceduto all'età di 97 anni il 22 gennaio del 2017. 

Foto: Guy Dedieu e Piet Kessels http://www.sitodelciclismo.net/