Fagioli all'uccelletto con salsicce

fagioli all'uccelletto con salsicce I fagioli all'uccelletto sono un piatto toscano a base di fagioli, pomodoro e l'aggiunta di olio e salvia. Pellegrino Artusi, nel suo libro base della cucina italiana La Scienza in Cucina e L'arte di mangiar bene cita i fagioli all'uccelletto come Fagiuoli a guisa d'uccellini senza spiegare però perchè di fronte a questa ricetta si siano dovuti scomodare gli uccelli visto che non compaiono affatto fra gli ingredienti.
Probabilmente in quegli anni (fine '800) i volatili venivano cucinati con aromi come la salvia che servivano proprio a insaporire la cacciagione e che sono presenti anche in questa ricetta.
I fagioli all'uccelletto sono a Prato un piatto rustico tipico e si possono trovare nelle trattorie di Prato e Provincia.

Il sugo del pomodoro dal gusto molto saporito, si adatta bene al lesso, ma se accompagnato da una salsiccia anch'essa cotta in padella diventa il massimo soprattutto per le fredde serate invernali.

Ricetta Fagioli all'Uccelletto con Salsicce:

Ingredienti: 200 g. di fagioli cannellini secchi, 500 g. pomodori pelati, 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva, 2 spicchi d'aglio, salvia, sale e pepe.

Preparazione per i soli fagioli dell'Artusi:
"Cuoceteli prima nell'acqua e levateli asciutti. Mettete un tegame al fuoco con l'olio in proporzione e diverse foglie di salvia; quando l'olio grilletta forte buttate giù i fagiuoli e conditeli con sale e pepe. Fateli soffriggere tanto che tirino l'unto e di quando in quando scuotete il vaso per mescolarli; poi versate sui medesimi un poco di sugo semplice di pomodoro e allorchè questo si sarà incorporato, levateli. Anche i fagiuoli secchi di buccia fine possono servire al caso dopo lessati." La cottura è di circa 15 minuti.
Preparazione con le salsicce:
Fare dei fori con la forchetta sulle salsicce, farle rosolare nel tegame con l'olio a fuoco vivace insieme a uno spicco d'aglio e le foglie di salvia dopo aggiungere la passata di pomodoro. Dopo 7 - 8 minuti, aggiungere i fagioli e da qui in poi riprendere la ricetta dell'Artusi.