Villa del Palco

Villa del PalcoLa Villa del Palco a Prato, situata alle pendici del Monte Retaia, è posta sulla strada verso il paesino di Filettole. L'edificio ha origini antichissime: già alla fine del '300 abbiamo notizie che Francesco Datini vi acquistò un terreno e vi fece edificare una villa che nel 1409 fu affrescata dal pittore Arrigo di Niccolò.

Verso la metà del '400 Villa del Palco passò a una comunità di frati Francescani che lo ristrutturarono includendolo in un convento. 

Nel XVII secolo la villa subì numerosi ampliamenti e rifacimenti, la chiesetta di San Francesco, posta a lato lungo la ripida strada in salita, contiene delle opere seicentesche di Santi di Tito e di Vincenzo Dandini.

Nel 1787 la comunità fu soppressa, Villa del Palco passò in mani private, cadde in degrado fino a che, a metà del secolo scorso (1954), fu recuperato dalla Diocesi di Prato che lo ha restaurato e ne ha fatto una casa per ritiri.

Colpisce per le sue forme geometriche il giardino del Belvedere della Villa da cui si può godere di una splendida visuale sulla città.

In un terreno adiacente, sono stati ritrovati numerosi reperti archeologici consistenti in frammenti di ceramica che fanno pensare all'esistenza di una fattoria etrusca del III secolo avanti Cristo.

Villa del Palco: Filettole, via del Palco 228.