Il Mercante di Prato - Iris Origo

Immagine del mercante di Prato di Iris Origo

Il Mercante di Prato. La vita di Francesco Datini. Alle origini del capitalismo Italiano è un libro di Iris Origo che narra la storia di Francesco Datini, il famoso mercante medievale pratese che da una condizione di estrema povertà, diventò ricchissimo grazie alle sua costante attività nei commerci del tempo e alla creazione di una serie di basi commerciali dislocate nelle città più famose d'Europa (Barcellona, Valencia, Pisa, Genova, Maiorca e Ibiza).


Dopo aver vissuto ad Avignone e aver fatto fortune in terra di Francia, decide di tornare a Prato, appena dopo il matrimonio con Margherita Bandini e di costruire un palazzo che fosse il più bello della città (Palazzo Datini).

Nel libro di Iris Origo, si ricostruisce l'intera storia di un personaggio viaggiatore, anticipatore dell'epoca dei commerci e dei grandi banchieri rinascimentali.

La storia è tratta dalla lettere, i carteggi, i registri contabili dell'Archivio di Stato di Prato e contiene anche passi di lettere scritte tra Francesco Datini e la moglie Margherita. La prefazione è di Luigi Enaudi.