Torri Medievali a Prato: 1000 anni e non sentirli

Anticamente costruite per mostrare il prestigio di un casato, ma anche utilizzate come strumento di difesa nella lotta fra famiglie, le Torri e Case Torri sono ben visibili ancora oggi all’interno del centro storico di Prato, uno dei centri storici più autentici e medievali di tutta la Toscana.

In via Pugliesi, nei pressi della Chiesa di Santa Maria delle Carceri, se ne possono contare tre esempi, fra cui la
Torre degli Ammannati, del XIII secolo, forse la più appariscente, la Torre dei Giudei, detta della Buca, del XII secolo e i resti di una casa Torre all’angolo con Via Garibaldi.

Basta alzare lo sguardo all’interno del quadrilatero del centro tra via Cairoli, Via Pugliesi, Via Garibaldi, Corso Mazzoni, per poter ammirare le torri di Prato e fare un salto all’indietro di circa 1000 anni.
Torri Medievali - Prato
Torri medievali di Prato
Da segnalare la Torre del Fossato, in Piazza Lippi e Torre Guadimari, costruita sull’antica cerchia muraria del XII secolo, è ancora oggi una Casa Torre ben visibile nei pressi di Piazza San Domenico. In Piazza Sant'Antonino è facilmente localizzabile la Torre – Palazzo dei Ginori.

Si contano oggi 26 torri nel centro storico, non tutte facilmente individuabili perché sono state inglobate da edifici di epoche successive.