Bruciate o Caldarroste e Vino

bruciate - caldarroste Nei pomeriggi d’autunno o per ancora quelli più freddi d’inverno Bruciate e Vino sono un’ accoppiata vincente. Le castagne o marroni in padella della Val di Bisenzio in Provincia di Prato possono essere perfette per questo tipo di piatto, ideale come dolce.
Per ottenere le bruciate o caldarroste occorre naturalmente una padella con fondo bucherellato e magari un fuoco a legna.

La padella si riempie a metà di castagne e poi la si mette sulla fiamma rivoltandola spesso per non bruciarle troppo. E’ consigliabile prima di mettere le castagne in padella di incidere la buccia per evitare che con il calore si aprano.

Una volta cotte le “bruciate” possono essere raccolte in un panno per mantenere il calore e poi inzuppate o innaffiate nel vino rosso.