Santo Stefano il Patrono di Prato

Santo Stefano di Paolo Uccello Il 26 dicembre a Prato è un giorno speciale. E' la festa di Santo Stefano Santo, del Patrono della città. Passeggiando per Prato, però non ce ne accorgiamo, non c'è nessuna festa, anche perchè è già festa per tutti e non si lavora. Motivo? Si anticipa tutto all' 8 settembre.
Santo Stefano, nella tradizione cristiana rappresenta il primo martire, e proprio per questo viene celebrato subito dopo la nascita di Gesù.

Lapidazione di Santo Stefano
Lapidazione di Santo Stefano, Paolo Uccello, Duomo di Prato 
Fu arrestato nel periodo dopo la Pentecoste, e morì lapidato. Prato, fin dalla sua origine, lo ha scelto come Santo Patrono dedicandogli la prima Chiesa della città, la Pieve di Santo Stefano su cui poi si costruirà la cattedrale romanica del Duomo.

Nella cattedrale di Prato, all'interno della cappella dell'Assunta, tra il 1435 e il 1436. il celebre pittore Paolo Uccello dipinse la Disputa e la Lapidazione di Santo Stefano, alcune scene della vita del Santo insieme al pittore Andrea di Giusto.